Among Us

Among Us – Recensione

Mac OS Mobile PC Switch
Condividi su:

Sviluppato da Innersloth e pubblicato nel 2018, Among Us è un videogioco multiplayer e multipiattaforma.


Introduzione ad Among Us


     

 

L’ormai enormemente popolare videogioco Among Us è approdato su diverse piattaforme in diversi anni. Ha iniziato ad essere un fenomeno di massa specialmente durante quest’anno. Di che cosa tratta? Among Us è un videogioco multiplayer molto particolare. Lo si potrebbe definire come un multiplayer a squadre in un certo senso, ma c’è molto più da dire. Durante il primo avvio arriveremo al menu, e la prima cosa da fare è decidere il nostro nickname, dopodichè potremo dare una rapida occhiata al tutorial. Il tutorial in sè spiega brevemente come funziona il gioco ma non permette di giocare nel mentre, dunque sono solo righe di testo accompagnate con qualche immagine ed animazione. In seguito nel menu possiamo trovare la modalità per giocare in locale, ovvero tra diversi dispositivi connessi nello stesso luogo, la modalità ovviamente meno accessibile. Si arriva dunque al cuore del gioco, la modalità Online.


Il primo approccio in Among Us

Among Us


 

Arrivati sulla schermata Online possiamo decidere se creare una partita pubblica facendo da host, cercarne una tra le molteplici giá esistenti o crearne una privata. In genere è molto più facile e veloce unirsi ad una lobby già creata piuttosto che crearne una ed aspettare altri membri. A seconda delle molteplici impostazioni scelte dall’host ci saranno diversi cambiamenti apportati in quella specifica partita. Ma prima di questo, l’host può scegliere la mappa tra le diverse disponibili (attualmente 3). La prima, nonchè la più classica ed accessibile è The Skeld. Una mappa molto facile che permette ai nuovi giocatori di affrontare il gioco in uno spazio discretamente ampio e facilmente visibile. L’host della partita sceglie anche il numero massimo di Crewmate (da 4 a 10) e di Impostori (da 1 a 3). Inoltre l’host sceglie quando avviare la partita o se cacciare o bannare player scorretti.


Le prime sessioni di Among Us


Among Us


 

Dopo aver appreso le informazioni base pre-partita, siamo pronti a poter affrontare la nostra prima sessione multiplayer. Sarà non poco confuso dover avviare la prima partita, specie se si è in solo, contro giocatori random. Il gioco inizia, e a seconda delle impostazioni ci saranno da 1 a 3 Impostori, scelti a caso dal gioco, mentre il resto saranno i Crewmate. Quando la partita inizia, se si è Impostori e ce ne sono più di 1 sapremo chi sarà il nostro alleato. Se si è Crewmate tutti gli altri potrebbero essere potenziali Impostori.


Il ruolo del Crewmate


Among Us

Il ruolo principale del Crewmate è quello di effettuare le diverse task fornite dal gioco e completarle prima che l’Impostore uccida gli altri membri. Le cosiddette task sono semplici minigiochi completabili in tempo variabile, a seconda della task. E’ essenziale completarle tutte per far vincere la propria squadra. Man mano che le task vengono completate sarà riempita anche la barra totale delle task. Sarà dunque facendo esperienza che potremo terminare le nostre task in breve tempo. Rimane il fatto che alcune di queste hanno un tempo fisso, dunque in questi casi ci sarà solo da attendere. Per poter scovare gli Impostori, i Crewmate possono servirsi del tasto di Report in caso di ritrovamento di un cadavere. Oltre a questo è presente il tasto di emergenza nella stanza principale, entrambe le opzioni porteranno tutti i giocatori a discutere su chi possa essere l’Impostore.


Il ruolo dell’Impostore


L’Impostore in Among Us sarà costante soggetto di discussione e di sospetti. Il suo ruolo è quello di mettere in dubbio i propri compagni, mentirgli per poi continuare ad ucciderli in sicurezza senza essere scoperti. L’Impostore può uccidere un solo Crewmate alla volta, l’animazione è ben visibile ma dura un istante. Ciò che vedrà il Crewmate ucciso in quel momento sarà una simpatica animazione di morte, tra le varie disponibili. Il corpo del Crewmate cadrà a terra e sarà visibile a tutti finchè non verrà scovato e reportato. Il Crewmate ucciso potrà continuare a fare task, diventando un fantasma che potrà attraversare le pareti della mappa. Il fantasma può interagire con altri membri morti, nella stessa chat ma non visibile da quelli ancora vivi. Un fantasma non può essere notato in alcun modo dai membri ancora vivi. Dunque i fantasmi continuano ad aiutare ma senza alcuna interazione visibile.

Gli Impostori potranno anche creare malfunzionamenti alla nave da qualsiasi punto essi siano, per far disperdere i Crewmate ed ucciderli in luoghi remoti e meno visibili. Uccidere per esempio qualcuno in Electrical nel buio totale è un vantaggio non da poco, considerando anche che lì vicino è presente un vent (presa d’aria) da dove è possibile muoversi velocemente tra vent collegati. Solo gli Impostor possono accedervi, ma fate attenzione a non farvi scoprire da altri membri quando entrate o uscite da uno di essi.


Discussione e votazione


Tutto l’equipaggio dovrà obbligatoriamente riunirsi in una chat comune, ad ogni corpo reportato o pulsante d’emergenza premuto. Come la maggior parte delle impostazioni scelte pre-partita il tempo di votazione e di discussione sarà variabile. Questa è la parte centrale del gioco, in quanto il sistema per cacciare un membro dall’astronave si baserà sulla maggioranza dei voti. Sarà dunque opportuno essere attenti ai movimenti sospetti degli altri membri se si è Crewmate, o a cercare alibi di ferro, a mentire e sviare in qualche modo i sospetti se si è Impostori. Il membro con maggior voti sarà dunque espulso dalla nave e verrà reso noto a tutti (impostazioni permettendo) se questo era un Impostore. La partita finisce con la vittoria dei crewmate se si scovano gli impostori e vengono espulsi, altrimenti questi ultimi vincono se rimangono pochi crewmate attivi.

La musica nel gioco è assente, si può ascoltare solamente il suono dei propri passi e i suoni ambientali all’interno della nave spaziale. Una partita può durare 2 minuti come anche 20, a seconda delle abilità dei giocatori presenti.


Considerazioni finali


 

Among Us è un ottimo passatempo, divertente sia in singolo ma soprattutto tra amici in chiamata vocale. Graficamente semplice si concentra di più sulla conoscenza del gameplay e vanta del fatto di poter essere rigiocato per molto tempo prima di stancarsi. Un successo più che meritato per un gioco gratuito su mobile. Su altri store come Steam il gioco costa molto poco, si aggira sui 4 euro, prezzo veramente contenuto.


Whiplash93
Sin dalla sua infanzia ha passato anni con il joystick della Playstation 1 in mano. Dalla console è passato poi al PC, adesso non disdegna nessuna piattaforma e vuole arricchire la propria cultura del medium videoludico con ogni mezzo.
Generi preferiti: GDR, Visual Novel, Action, FPS.

7.5

Grafica

7.0/10

Sonoro

6.5/10

Longevità

9.0/10

Gameplay

7.5/10

Pro

  • Divertente ed immediato
  • Concetti semplici ma bene elaborati

Contro

  • Non ci sono i server
  • Le partite in solo, specialmente con 1 impostore, potrebbero talvolta essere sottotono e frustranti senza la giusta intesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *