Batman Arkham Knight

Batman Arkham Knight – Recensione

PC Play Station 4 Steam Xbox One
Condividi su:


L’ultimo capitolo della serie di Batman, Arkham Knight, conclude la storia iniziata dai precedenti capitoli. Rilasciato nel 2014 è disponibile in multipiattaforma. In questo capitolo torna di nuovo a sviluppare Rocksteady rispetto al precedente capitolo prequel: Arkham Origins, sviluppato da Warner Bros.


Una città tutta nuova in Arkham Knight


Batman Arkham Knight - Recensione

Catapultati di nuovo nella caotica città di Gotham, prendiamo parte ad una nuova storia. In una grafica ed estetica migliorate, ci ritroviamo immersi in una grande metropoli notturna sotto la pioggia battente. Introdotti nella narrativa e nei personaggi abbiamo già chiara l’atmosfera del paesaggio che ci circonda. La città è presa di nuovo d’assedio, comandata da un nuovo villain e da numerosi altri avversari che ci daranno filo da torcere.


Esplorazione in Batman Arkham Knight


Batman Arkham Knight - Recensione

Batman Arkham Knight offre un open-world tutto nuovo che ha come co-protagonista la Batmobile. Questo celebre veicolo sarà fondamentale, oltre che divertente da utilizzare, per aprirsi la strada nelle varie missioni. La Batmobile sarà utile per affrontare i nemici, oltre che muoversi rispetto al planare come ci ha abituato la serie. Il combat system della serie Arkham lo conosciamo molto bene, è stato frutto di ispirazione di numerose software house. Ancora più amalgamato in questo capitolo per varietà di gadget e possibilità, il gameplay rimane semplice ma divertente e bello da vedere. Componente importante è anche quella stealth: un approccio silenzioso e vario ci consentirà di utilizzare diverse tattiche per affrontare i nostri nemici.

Vi è un tocco autoriale della serie sempre presente. In caso di game over, il villain contestualizzato in quella parte di gioco esprimerà la propria opinione dinanzi al nostro fallimento. Un modo originale per aggiungere qualche dialogo e approfondire la personalità di un personaggio.


Un eroe differente in Arkham Knight


Batman Arkham Knight - Recensione

Tratto classico della serie di Batman, come nei film di Christopher Nolan, è la sua caratterizzazione: rispetto ad altri eroi infatti, Bruce Wayne è un antieroe, che lo differenzia per alcuni valori rispetto ad un eroe normale. Inoltre la psicologia del personaggio è molto evidenziata: infatti, paragonato ai classici eroi, l’atmosfera è di un thriller quasi surreale, imprevedibile ed atmosferico. Caratteristiche della serie sono anche colonna sonora e regia, che marcano molto lo stile cinematografico dei film di Nolan. Uno stile molto particolare per un eroe diverso dagli altri.

Per quanto riguarda la lunghezza del titolo, la storia principale è di durata media, circa una decina di ore. In generale non è molto, ma considerando la quantità di sfide e contenuto aggiuntivo presente si arriva facilmente a superare le 50. Se si è completisti o desiderosi di sfide, questo capitolo saprà intrattenervi più dei precedenti.


Considerazioni finali


Batman Arkham Knight è, secondo me, il titolo più completo della serie in termini di contenuto. Longevità, varietà e dettaglio grafico sono stati incrementati in modo discreto in questo capitolo finale. Un ottimo titolo, esperienza e storia che rendono onore al nostro cavaliere oscuro.

In seguito ad alcuni problemi di frame rate sperimentati da me, nonostante abbia un buon hardware, vi allego qui sotto i requisiti per PC.

Batman Arkham Knight - Recensione


Whiplash93
Sin dalla sua infanzia ha passato anni con il joystick della Playstation 1 in mano. Dalla console è passato poi al PC, adesso non disdegna nessuna piattaforma e vuole arricchire la propria cultura del medium videoludico con ogni mezzo.
Generi preferiti: GDR, Visual Novel, Action, FPS.

Verdetto

8

Grafica

8.5/10

Sonoro

7.5/10

Longevità

8.0/10

Gameplay

8.0/10

Pro

  • Storia accattivante ricca di colpi di scena
  • Ricco di contenuti

Contro

  • Missioni secondarie ripetitive alla lunga
  • Problemi di frame rate occasionali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *