recensione-Gears-of-War-5

Recensione – Gears 5

PC Xbox One
Condividi su:

Stiamo vivendo la generazione che vede lottare i due principali produttori di console del momento; casa Sony e casa Microsoft, una lotta fatta di console che già all’uscita non erano all’avanguardia, console in cui vengono lanciati titoli di grosso calibro, ma solo in pochi soddisfano le aspettative dei videogiocatori, uno di questi pochi è proprio Gears 5.

Nel 2013 Microsoft Studio cominciò con il piede sbagliato, con il passare degli anni ha cercato di rimediare molto lentamente e con pochi successi. Abbiamo assaggiato esclusive tripla A di casa Microsoft come Ryse: Son Of Rome, Quantum Break, Recore, Halo 5 Guardians ed altre.

Siamo rimasti con gli occhi spalancati seguendo passo dopo passo i vari progressi di sviluppo dei nuovi titoli, innamorandoci in anticipo di ciò che stava per arrivare. Purtroppo al momento delle uscite… tra giochi con un pessimo gameplay ed una scarsa longevità, tra qualche storyline raccapricciante, in molti siamo rimasti delusi, anzi, siamo stati più soddisfatti da titoli indie come ad esempio Cuphead ed Ori.

Oggi però mi sento in dovere dire che ci sono stati anche titoli che hanno tenuto a testa alta le proprie bandiere, riferendoci a Microsoft Game Studio parliamo di titoli tripla A come Forza Motosport, Forza Horizon, Sea Of Thieves e Gears Of War. Da poco arrivato su PC e console il tanto atteso Gears 5 ci ha regalato una vagonata di soddisfazioni.


Tutte Le Novità


Il nuovo capitolo del team di sviluppo The Coalition ha mantenuto fede a tutto ciò che ci aspettavamo. Annunciato durante l’E3 del  2018 Gears 5 è il secondo capitolo della seconda trilogia di Gears Of War. Parliamo di uno sparatutto in terza persona, in cui avrete la possibilità di poter scegliere quale personaggio impersonare durante la campagna, con la scelta di giocarla insieme ad altri 2 giocatori, 1 in coop locale o 2 su live. Per chi già lo conoscesse, come si evince dalla copertina, questa volta la protagonista sarà Kate Diaz.

Tra colori ed effetti di luce, le ambientazioni mozzafiato con diverse stagioni e la storyline della campagna a dir poco straordinaria, Gears 5 vi terrà incollati allo schermo a bocca aperta.

recensnione-gears-5-screen-1In questo capitolo gli sviluppatori hanno curato ogni minimo dettaglio al punto tale che sarete tentati di esplorare ogni zona, stanza o angolo in cui vi troviate.

La grafica di Gears 5 riesce a sfruttare al 100% la potenza di tutte le versioni Xbox One e PC, infatti la versione per Xbox One X è di circa 60GB, più grande delle versioni Xbox One S e Xbox One Fat, così da poter sfruttare il 4K.

Nel nuovo capitolo di Gears oltre alle modalità campagna ed orda, presenti anche nei precedenti capitoli, avremo la modalità Fuga. In quest’ultima ci sarà la possibilità di scegliere uno dei 4 nuovi personaggi creati appositamente per Fuga. Ci troveremo in un alveare delle locuste, con un massimo di due alleati (non bot), il nostro compito sarà quello di piazzare una bomba a tempo. La bomba in questione sarà piena di gas velenoso, una volta esplosa dovremo fuggire dall’alveare prima che il gas ci raggiunga.

recensione-gears-5-screenQuesta nuova modalità come anche l’orda, ci permetterà di aumentare i livelli dei personaggi, collezionare/potenziare carte, aumentare il proprio rango e conoscere le nuovissime abilità ultimate dei personaggi.

Come se non bastasse, in Fuga potremo creare delle mappe personalizzate e condividerle con altri giocatori.

In campagna avremo modo di conoscere i nuovi nemici, boss e personaggi COG che andremo ad impersonare anche in orda, per non parlare delle nuove armi come il Lancer GL oppure delle potentissime armi reliquie, queste ultime saranno presenti solo in campagna e dovranno essere trovate in posti nascosti.

Ma adesso voglio parlarvi di una novità che vi farà esaltare; la presenza di zone Open World, sì… avete capito bene! Alcune mappe potranno essere esplorate potendo anche completare missioni secondarie, per fare ciò avremo a nostra disposizione un nuovo mezzo che ci consentirà di spostarci velocemente.

recensione-gears-5-screen-2


Quello Che Ci Voleva


E’ stato annunciato da qualche anno, è uscito da pochi giorni ed io l’ho giocato e rigiocato più volte senza stancarmi.

The Coalition ha voluto sorprenderci inserendo molte novità, tra personaggi, armi, abilità e modalità di gioco, con una storia che vi lascerà senza fiato.

Nei primi giorni ci sono stati seri problemi di gameplay, soprattutto sul multiplayer; problemi presenti quasi sempre al lancio di un gioco e che fortunatamente stanno risolvendo costantemente.

La campagna vi appassionerà su tutti i fronti, l’orda vi divertirà per ore senza mai stancarvi grazie alla verietà di classi e personaggi; alrimenti se avete voglia di una partita multiplayer veloce potrete dedicarvi alla nuova modalità di Fuga.

Insomma, grazie a Gears 5 riusciremo a chiudere con qualche soddisfazione questa generazione di console molto discreta.

Vi lascio il trailer ufficiale presentato all’E3 del 2018.


Gilbrush
In alias Gilbrush
Sono cresciuto tra computer, videogiochi e strumenti musicali, le mie più grandi passioni che oggi sono il mio lavoro. Oltre a dedicare gran parte del mio tempo al mondo videoludico dedico altrettanto al mio lavoro principale di programmatore informatico.

“Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita”
Confucio

Verdetto

9.4

Grafica

10.0/10

Sonoro

9.5/10

Gameplay

8.0/10

Longevità

9.5/10

Storia

10.0/10

Pro

  • Storia senza precedenti
  • Non ti stanca mai
  • Tante modalità e classi

Contro

  • Qualche bug al lancio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *