Ace Combat 7

Ace Combat 7: Skies Unknown – Recensione

Condividi su:

“Il colore del cielo ha importanza per te?”


Ecco a voi la recensione di Ace Combat 7: Skies Unknown, simulatore di volo arcade che ci permetterà di combattere e sfrecciare tra i cieli a bordo dei più famosi e performanti aerei da caccia mai sviluppati.
Questa recensione è un’opera a quattro mani tra Quello Fico e Whiplash93.

Ace Combat 7: Skies Unknown è l’ultimo capitolo della lunga e rispettata saga di Ace Combat, serie di simulatori di volo militari arcade targati Bandai Namco Entertainment, le cui origini risalgono al lontano 1995. Pubblicato nel 2019 per Playstation 4, Xbox One e PC, si tratta dell’ottavo capitolo canonico della serie.


Ace Combat 7 – Ritorno a Strangereal


Ace Combat 7

Ace Combat 7 segna il ritorno della serie nel mondo di Strangereal, una sorta di Terra alternativa con una configurazione geografica e socio-politica differente. In questo capitolo vivremo le vicende della Guerra Lighthouse, conflitto scoppiato tra i paesi di Erusea ed Osea in seguito all’inasprirsi dei rapporti tra le due potenze nel continente di Usea, successivamente agli eventi narrati nei precedenti capitoli della serie.

Nel gioco andremo ad impersonare, come da tradizione, i panni di un abile pilota di caccia, un Asso, impegnato nel conflitto che fa da sfondo alle vicende di Ace Combat 7. Il nostro personaggio, tuttavia, sarà abbastanza anonimo, e la trama verrà raccontata principalmente dal punto di vista dei vari personaggi della storia del gioco.


Decollo immediato!


Ace Combat 7Ace Combat 7

Ace Combat 7 presenta un gameplay di tipologia tipicamente arcade, con una serie di missioni da affrontare in sequenza una dopo l’altra, ma con una trama definita e politicamente estesa nel mondo di Strangereal. Prima di iniziare, è possibile selezionare lo stile di gioco più consono a noi, scegliendo tra la modalità “Standard” e la modalità “Esperto”. La modalità Standard fissa il proprio movimento su una sorta di asse orizzontale e, sebbene semplifichi le cose, non offre l’esperienza completa che la serie ha sempre dato. La modalità Esperto invece è la più completa e consigliabile, in quanto garantisce il massimo controllo del proprio velivolo, permettendo un rollio completo sul proprio asse.

Preso il controllo del nostro velivolo, possiamo effettuare il decollo nella nostra prima missione, che fa da tutorial. Apprendiamo così i movimenti base, l’attacco con i missili, armi speciali, mitragliatrice e così via. Sono disponibili tre differenti visuali: la soggettiva esterna, la quale non mostra nessuna parte dell’aereo focalizzandosi interamente sull’HUD; l’abitacolo, che permette di immergerci completamente nel nostro mezzo dal punto di vista del pilota; la visuale da dietro, in modalità terza persona, che inquadra l’aereo completo visto in vicinanza sullo schermo.

Ace Combat 7

Ace Combat 7 presenta diverse peculiarità che sono state introdotte in quest’ultimo capitolo, prima tra tutte un’estetica estremamente realistica, specialmente nel mostrare il cielo e le nuvole. Questi, infatti, hanno adesso effetti concreti sul gameplay, come l’accecarci nel caso volassimo direttamente verso il Sole, o il nasconderci dai radar nemici volando attraverso formazioni nuvolose, le quali creeranno un effetto di “disturbo” sulla visuale e gli effetti sonori del gioco. Altra novità è l’aggiunta dei Flare, contromisure che ingannano i missili in arrivo permettendoci di sfuggire da situazioni problematiche. Per finire, il gioco presenta missioni con diverse condizioni metereologiche come temporali e tempeste di sabbia, tutti elementi che andranno a complicare il controllo del nostro mezzo.

Prima di ogni missione sarà possibile scegliere l’aereo, i componenti tecnici e l’arma speciale che useremo nella nostra prossima incursione. È possibile visualizzare le statistiche di ogni aereo ed influenzarle con le varie parti che potremo acquistare con i crediti del gioco, per poi confrontarle con gli aerei migliori. Gli aerei in Ace Combat 7 vengono suddivisi in tre grandi categorie: aerei da caccia, multiruolo e da attacco al suolo. Saper scegliere il mezzo, i componenti e le armi giuste per la missione giusta è un aspetto fondamentale del gameplay di Ace Combat 7. Sono disponibili anche diversi emblemi e livree con cui personalizzare i nostri aerei in base ai gusti personali.


Mi faccio un altro giro


Ace Combat 7

La longevità del gioco si attesta sulle 10 ore per una prima run della campagna, ma oltre a questo ci sono diverse aggiunte che allungano l’esperienza di gioco. Se si punta al completismo, il gioco offre diversi livelli di difficoltà, che cambiano l’esperienza nei danni subiti ed offrono diverse ricompense. Queste sono raffigurate come medaglie/emblemi, e sono elencate nel menù principale.

Sono presenti anche brevi sfide segrete integrate in ogni missione, come l’abbattere un certo numero di nemici entro un tempo prestabilito. Queste sfide faranno apparire gli Assi, velivoli unici particolarmente forti e resistenti, sebbene, nel complesso, comunque semplici da abbattere. È presente un Asso in ogni missione, ed abbatterlo ci darà molti punti in più di un normale nemico.


A suon di missili


Ace Combat 7Ace Combat 7

La colonna sonora ha sempre avuto una grande rilevanza nella serie di Ace Combat, ed anche qui le soundtrack daranno veramente vita al mood della missione e del suo andamento. I compositori della serie sono sempre riusciti a dare toni variegati alle musiche dei loro giochi, dallo stile dance/elettronico, a quello epico ed anche drammatico.

In questo capitolo, tutto ciò converge in fasi del gioco ben definite, con un’orchestra che la fa da maestro, seguendo di pari passo gli avvenimenti che accadono in gioco. Il compositore Keiki Kobayashi è riuscito a creare qualcosa di così empatico, di così vivo che il gioco ha vinto i CEDEC Awards nel 2019 per la miglior colonna sonora, una menzione d’onore che il titolo si è sicuramente meritato. L’autorialità del compositore emerge con diversi riferimenti al tema principale durante alcune delle ost più caratteristiche.


Gioco di squadra


È presente anche una modalità multiplayer fino ad otto giocatori che, nonostante l’anno d’uscita, è ancora abbastanza popolata. Considerando il suo predecessore “non canonico” Ace Combat Infinity, uscito su Playstation 3, ci sono diverse cose da dire al riguardo. Il multiplayer di Ace Combat 7, soprattutto a confronto con Infinity, risulta poco sfruttato, vantando solamente due modalità: Deathmatch a Squadre e Battle Royal.

Il Deathmatch è semplicemente l’opposto del Battle Royal: in quest’ultimo ci si affronta tutti contro tutti, mentre nel Deathmatch si formano due squadre che si combattono tra di loro. Le mappe non sono molte, ed è possibile abusare di una manovra di gameplay chiamata manovra post-stallo. Tale manovra, di complessa esecuzione, può ribaltare le sorti di un combattimento, ma può anche arrivare a risultare problematica quando sfruttata all’estremo.


Contenuti aggiuntivi


Ace Combat 7

È disponibile per Ace Combat 7 una serie di vari contenuti extra a pagamento, che variano da elementi cosmetici come emblemi e skin da applicare sui nostri aerei, ad aggiunte di gameplay sotto forma di vari velivoli speciali, utilizzabili sia in campagna che nel multiplayer, alcuni dei quali dotati di armi ed estetica dai toni notevolmente sci-fi.

I contenuti probabilmente più interessanti sono però tre missioni extra per la campagna, concatenate tra di loro. In queste tre missioni, ambientate grossomodo nella parte centrale della trama di Ace Combat 7, daremo la caccia all’Alicorn, enorme sottomarino nucleare dell’Erusea che rappresenta un elemento critico nella Guerra Lighthouse.

C’è però anche da dire che questi contenuti aggiuntivi hanno dei costi non esattamente convenienti. Solamente le tre missioni extra hanno un costo complessivo di €15 a prezzo pieno, ed anche per i contenuti secondari potrebbe essere necessario valutare attentamente ciò che offrono prima di acquistarli.


Realtà Virtuale


Se si dispone di un visore per la Realtà Virtuale, è impossibile non sfruttarlo nella modalità di Ace Combat 7 ad essa dedicata. La modalità VR è una piccola aggiunta da parte degli sviluppatori che permette di far assaporare al giocatore una breve esperienza con il visore all’interno del gioco. Purtroppo non è possibile utilizzare il visore all’infuori di questa modalità.

Le missioni VR sono in tutto 3 e non sono integrate nella modalità campagna, essendo quindi un extra in tutto e per tutto. Per quanto siano effettivamente poche, queste mostrano un assaggio di quel che è il potenziale dell’immersività della tecnologia VR. Sebbene non l’avessimo provata in prima persona, noi di GamesIsland abbiamo assistito a dei video e possiamo solo immaginare quale tipo di esperienza possa essere. Sempre che non si soffra di motion sickness, risulta un’esperienza assolutamente da provare per questa tecnologia ancora primordiale e poco accessibile, anche per il prezzo.


Requisiti di sistema PC


Ecco i requisiti tecnici minimi e consigliati per Ace Combat 7: Skies Unknown.

Minimi:

  • Sistema operativo: Windows 7 / 8 / 8.1 / 10 (64-bit)
  • Processore: Intel Core i3-7100
  • Memoria: 4 GB di RAM
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 750Ti (2GB)
  • DirectX: Versione 11
  • Rete: Connessione Internet a banda larga
  • Memoria: 50 GB di spazio disponibile
  • Scheda audio: DirectX 11 sound card

Consigliati:

  • Sistema operativo: Windows 7 / 8 / 8.1 / 10 (64-bit)
  • Processore: Intel Core i5-7500
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 1060 (3GB)
  • DirectX: Versione 11
  • Rete: Connessione Internet a banda larga
  • Memoria: 50 GB di spazio disponibile
  • Scheda audio: DirectX 11 sound card

Giudizio Finale


Ace Combat 7 rappresenta l’ultima aggiunta di una delle più famose saghe videoludiche incentrate sui combattimenti aerei. Degno dei suoi predecessori, quest’ultimo capitolo fa letteralmente volare la serie verso un nuovo livello di qualità, offrendo un gameplay intenso ed emozionante, una grafica affascinante da ammirare e delle musiche veramente da sogno. Se avete la passione per gli aerei da caccia ed i famigerati dogfight, Ace Combat 7 è un titolo che vi entusiasmerà a dir poco.

Questa recensione è una collaborazione tra gli utenti Quello Fico e Whiplash93, entrambi grandi appassionati di tutto ciò che Ace Combat ha avuto ed ha ancora da offrire. Dopo aver divorato questo capitolo meraviglioso, entrambi non stiamo nella pellaccia per l’annuncio del prossimo Ace Combat 8!


Quello Fico
Videogiocatore di lunga data, soprattutto da sponda Xbox, adora viaggiare attraverso i vari mondi del magico universo dei videogames fin da quando ha ottenuto le sue prime facoltà cognitive. È stato evocato su questo sito perché il proprietario non poteva fare a meno di lui, e così si è messo a fare del suo meglio per contribuire alla sua crescita.

Verdetto

8.9

GRAFICA

9.0/10

SONORO

10.0/10

TRAMA

8.5/10

GIOCABILITÀ

9.0/10

LONGEVITÀ

8.0/10

Pro

  • Frenetico, fluido ed intuitivo
  • Panorami stupendi e realistici
  • Colonna sonora mozzafiato
  • Ampia scelta di mezzi e parti da utilizzare
  • Buona rigiocabilità

Contro

  • Costo dei DLC altino
  • Multiplayer poco sfruttato
  • Impossibilità di usare il VR in tutto il gioco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

unpacking-guida-agli-obiettivi Previous post Unpacking Guida Agli Obiettivi
halo-infinite-campagna-co-op Next post Halo Infinite Campagna Co-op