Modern Warfare 2

Call of Duty: Modern Warfare 2 – Recensione

PC Play Station 3 Xbox 360
Condividi su:

Sviluppato da Infinity Ward e pubblicato nel 2009, Modern Warfare 2 è il seguito del primo Modern Warfare, lo storico sparatutto acclamato e apprezzato dai giocatori della serie.


Un seguito della serie, Modern Warfare 2


Modern Warfare 2

La serie storica Call of Duty ha pubblicato diversi titoli per mano di due rispettive compagnie: Treyarch ed Infinity Ward, entrambe acquisite da Activision. Della serie di Modern Warfare se n’è occupata Infinity Ward, che ne ha fatto uscire un seguito molto atteso. La storia del gioco inizia cinque anni dopo gli eventi del primo Modern Warfare. L’introduzione mostrerà una sequenza di immagini tratte dai momenti più rilevanti del primo titolo, nel caso non lo si avesse giocato. Potremo così iniziare dal campo d’addestramento per prendere confidenza con i comandi. Inizieremo ad entrare nel vivo della campagna una volta terminato l’addestramento. Il gameplay e l’interfaccia del gioco rimangono perlopiù invariati, ma sono anche stati effettuati ritocchi e miglioramenti ad essi.

 


L’Ambientazione in Modern Warfare 2


Modern Warfare 2

Modern Warfare 2 utilizza il motore grafico IW Engine 4.0, mentre il primo capitolo utilizzava la versione 3.0. Questa nuova tecnologia permette di utilizzare texture streaming senza sacrificarne le prestazioni. Il risultato è un migliore rendimento dell’ambiente e dei particolari, tra effetti di luce ed ombre molto dettagliati. In quanto ad immersività questo titolo rende in maniera eccellente anche dal punto di vista sonoro. La colonna sonora è creata interamente dal genio Hans Zimmer, noto compositore di molteplici opere cinematografiche. La campagna, dunque, non mancherà di certo di epicità e di momenti emozionanti, intensi e frenetici. Sebbene avremo per intero il comando del nostro personaggio, il contorno della storia sarà, come sempre, molto cinematografico. Non mancheranno sezioni a binari su veicoli, velivoli e sparatorie cittadine.


Multiplayer ed Operazioni Speciali in Modern Warfare 2


Modern Warfare 2

Il comparto multiplayer vanta di numerose modalità di gioco. E’ diviso in 2 categorie: Operazioni Speciali e Multigiocatore. Le Operazioni Speciali sono missioni che possono essere completate sia in Singolo che in Co-op. Possono essere affrontate in 3 diversi livelli di difficoltà: Soldato, Esperto o Veterano. Più la difficoltà è alta e più stelle di valutazione si otterranno al completamento. Giocare insieme a qualcun altro sarà utile per completare le missioni più ostiche. Il multigiocatore invece è la modalità classica, multiplayer contro altri giocatori. E’ possibile confrontarsi con altre persone in una moltitudine di modalità. Tra battaglie a squadre e tutti contro tutti vi è molta scelta. Il tutto condito da un vasto assortimento di armi, perks e le famose ricompense serie uccisione. Non sarà troppo breve il tempo che vi intratterrà: se la campagna è nella media di 6-8 ore, il multiplayer può farlo a tempo indefinito.

 


Considerazioni Finali


 

Modern Warfare 2 è, per me, un vero e proprio capolavoro in termini di storia, eventi e comparto musicale. E’ uno di quei giochi che ho finito più volte e che mi ha sempre trasmesso grande immersività ed emozione, nonchè divertimento. E’ in assoluto il mio capitolo preferito della serie, come credo lo sia nel cuore di molti.


Whiplash93
Sin dalla sua infanzia ha passato anni con il joystick della Playstation 1 in mano. Dalla console è passato poi al PC, adesso non disdegna nessuna piattaforma e vuole arricchire la propria cultura del medium videoludico con ogni mezzo.
Generi preferiti: GDR, Visual Novel, Action, FPS.

8.9

Grafica

8.5/10

Sonoro

10.0/10

Longevità

8.5/10

Gameplay

8.5/10

Storia

9.0/10

Pro

  • Storia unica, emozionante, frenetica, immersiva
  • Multiplayer tutt'ora giocato, un punto di riferimento degli sparatutto
  • Hans Zimmer, un nome, una garanzia

Contro

  • Alcune missioni a livello Veterano sono veramente ostiche
  • DLC a pagamento a parte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *